DIARIO VEGANO


Perchè nutrirsi con cibi di stagione?

Mangiare verdure di stagione vuol dire rispettare l’armonia tra uomo e ambiente. 

In base alle leggi della natura, gli animali si nutrono in maniera diversa a seconda delle stagioni e questo è importante per la conservazione della specie. L’uomo, grazie alla tecnologia, può potenzialmente mangiare sempre ciò che vuole, anche senza rispettare la stagionalità dei cibi che porta in tavola; pure la specie umana, però, possiede ritmi biologici e seguirli aiuta a mantenersi sani. Rispettare i ritmi biologici vuol dire anche rispettare la stagionalità dei cibi che si scelgono e dunque mangiare frutta e verdure di stagione. Mangiare verdure di stagione inoltre aiuta l’ambiente e l’economia, e questo, ancora una volta, si traduce in un vantaggio per l’uomo. 


Tabella delle verdure di Stagione


Gennaio

Barbabietole, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavolo cappuccio, cavolini di Bruxelles, cavolo verza, cicorie, cime di rapa, cipolle, finocchi, indivie, lattughe, patate, porri, rape, sedano, spinaci, topinambur.

Febbraio

barbabietole, broccoli, carciofi, cardi, carote, cavolini di Bruxelles, cavolfiori, cavolo verza, cavolo cappuccio, cime di rapa, cicorie, cipolle, erbette, finocchi, indivie, lattughe, patate, porri, rape, sedano, spinaci, zucche.


Marzo

Asparagi, broccoli, carciofi, carote, cavolfiori, cavolo verza, cavolini di Bruxelles, cicorie, cime di rapa, cipollotti, cipolle, coste, crescione, finocchi, lattughe, patate, porri, rape, rosmarino, rucola, sedano, spinaci.

Aprile

Asparagi, broccoli, carciofi, carote, cavolfiori, cavoli verza, cavoli cappuccio, cicorie, cime di rapa, cipolle, cipollotti, coste, finocchi, indivie, lattughe, patate novelle, porri, radicchi, ravanelli, rape, rucola, sedano, spinaci.


Maggio

 Asparagi, barbabietole, bietole, broccoli, carote, cavolfiori, cavolo verza, cavolo cappuccio, cicorie, cipolle, coste, crescione, erbette, fagioli, fagiolini, finocchi, fave, indivie, lattughe, patate, piselli, pomodori, porri, rape, ravanelli, sedano, spinaci.

Giugno

Aglio, asparagi, barbabietole, bietole, broccoli, carote, carciofi, cavolfiori, cavolo cappuccio, cetrioli, cicorie, cipolle, coste, erbette, fagiolini, fave, finocchi, fiori di zucca, indivie, lattughe, patate, peperoni, pomodori, piselli, rape, ravanelli, rucola, scalogni, sedano, spinaci, zucchine.


Luglio

Aglio, barbabietole, bietole, carote, cavoli cappuccio, cetrioli, cicorie, cipolle, coste, fagiolini, fave, fiori di zucca, indivie, lattughe, melanzane, patate, peperoni, piselli, pomodori, porri, rape, ravanelli, rucola, scalogno, sedano, spinaci, zucchine.

Agosto

Barbabietole, bietole, carote, cavoli, cetrioli, cicorie, cipolle, coste, erbette, fagioli, fagiolini, fiori di zucca, indivie, lattughe, melanzane, patate, peperoni, piselli, pomodori, porri, rape, ravanelli, rucola, scalogno, sedano, spinaci, zucche, zucchine.


Settembre

Barbabietole, bietole, broccoli, carote, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetrioli, basilico, cicorie, cipolle, coste, erbette, fagioli, fagiolini, indivie, lattughe, melanzane, peperoni, piselli, pomodori, porri, radicchio rossi, rape, ravanelli, rucola, scalogni, sedano, sedano rapa, spinaci, zucche, zucchine.

Ottobre

Barbabietole, bietole, broccoli, carote, carciofi, cavolfiori, cavolo verza, cavolo cappuccio, cicorie, cipolle, coste, erbette, fagioli, finocchi, indivie, lattughe, melanzane, peperoni, porri, prezzemolo, radicchi, rape, ravanelli, rucola, scorzonera, sedano, sedano rapa, spinaci, zucca.


Novembre

Barbabietole, bietole, broccoli, carciofi, cavolo verza, cavolo cappuccio, cavolini di Bruxelles, carote, cardi, cicorie, coste, cipolle, erbette, fagioli, finocchi, indivie, lattughe, patate, porri, radicchi, rape, sedano, sedano rapa, spinaci, topinambur, zucche.

Dicembre

Barbabietole, broccoli, cavoli di Bruxelles, carciofi, cardi, carote, cavolfiori, cavolo verza, cavoli cappuccio, cicorie, cime di rape, coste, crescione, finocchi, lattughe, indivie, porri, radicchi, rape, spinaci, topinambur, zucche.



PRONTI PER CUCINARE...

" Cucinare è un atto sacro e curativo: mentre cucinate, fornite nutrimento e vitalità a voi stessi e a quelli che vi sono vicini.

Vale la pena di prestare attenzione a questo atto creativo. Potete voler intensificare accendendo una candela ad agni, il fuoco divino, oppure a qualsiasi aspetto spirituale preposto alla creatività e alla consapevolezza.

Quanta più consapevolezza portate in questo procedimento, tanto più efficaci saranno i risultati curativi che ne otterrete..."

 

Tratto da: La Cucina Ayurvedica, diAmadea Mongristar